“AperiFeria” vivere l’Arcella

Mercoledì 26, giovedì 27 e venerdì 28 settembre dalle 18.30 alle 21

Momenti di animazione, laboratori e aperitivi in uno dei quartieri storici di Padova

Itinerario per condividere e valorizzare percorsi di rigenerazione urbana e coesione sociale.
Tre tappe attraverso diversi linguaggi artistici e d’animazione come momenti di socialità, incontro, informazione e valorizzazione delle proposte ed iniziative in corso tra la zona Stazione e il quartiere Arcella.
Ogni tappa dell’itinerario si articola attraverso diverse attività che costituiscono un insieme di socialità e comunicazione sociale, dando la possibilità a tutti di partecipare attivamente.
In ogni evento verrà offerto un aperitivo con alimenti e bevande a chilometro zero.

Mercoledì 26 settembre 2018 dalle 18.30 alle 21.00

Tappa 1 – Presso gli spazi in uso da parte della Cooperativa Il Sestante – Onlus in Via Dall’Arzere 18 A, utilizzati per attività con richiedenti asilo e migranti.
* Workshop della metodologia GO DEEP
Il “Go Deep Game” è un gioco che supporta e facilita i gruppi che vogliono creare “linee” di collegamento tra il singolo e la comunità, seguendo i principi del Process Work e dell’Oasis Game.

Il gioco vuole stimolare i partecipanti, specialmente i giovani, ad essere attivi, consapevoli e parte della comunità e dei suoi cambiamenti in maniera sostenibile, attraverso un processo di piccoli percorsi formativi e di empowerment ispirati alle metodologie dell’educazione non formale sui temi dello STARE INSIEME, delle EMOZIONI, della VISION, della DIVERSITA’, del RANGO, della CREATIVITA’, nei gruppi.

* Jam session musicale, coordinata da Luca Chiavinato
I partecipanti, indipendentemente dalla cultura di provenienza, potranno interagire insieme a partire dal proprio linguaggio musicale.
* Mostra FOTOGRAFIA 4 SOCIAL – Progetti migranti
La mostra, cura di Pamela Mastrilli, si compone di una raccolta di immagini realizzate dal 2015 ad oggi in progetti in cui la fotografia è stata utilizzata come strumento d’inclusione e di azione sociale, per dar voce a persone e storie altrimenti sconosciute, raccontare relazioni e incontri in contesti multiculturali e di accoglienza richiedenti asilo e protezione internazionale.

Tappa 2 – Presso gli spazi dell’associazione Black Sphinx in via Vecellio 169/A, luogo utilizzato per laboratori di serigrafia e stampa , mostre di arti grafiche di diverso genere e laboratori artistici per giovani e bambini

* Gatti di periferia – Comics performance live, accompagnata da DJ Set.
Il fumettista Claudio Calia disegnerà dal vivo e regalerà ai partecipanti un’illustrazione originale realizzato al momento dedicate alla “vita di periferia”. L’attività si svolgerà in maniera itinerante lungo le fermate del tram in Via T. Aspetti e gli spazi dell’associazione Black Sphinx.
* Puzzle Arcella – Mostra fotografica
L’esposizione raccoglierà una selezione di foto realizzate nei progetti in corso in quartiere, accompagnate dalla descrizione delle attività, in modo da valorizzare il lavoro comune di rivitalizzazione e riqualificazione del quartiere.

Tappa 3 – Presso Piazza Gasparotto all’esterno e nei locali CO+ e Circolo Nadir e Stazione

* Dalle 18.30 in Piazza Gasparotto
StoryBorders – Illustrazioni dai confini

Esposizione delle illustrazioni realizzate durante i training di scambio tra ragazzi dell’area mediterranea e balcanica (marocchini, tunisini, francesi, spagnoli, macedoni, greci etc ..) realizzati in Piazza Gasparotto all’interno del programma Erasmus Plus.
* Dalle 19:30 in Piazza Gasparotto
Contame – Storie di persone e comunità
Durante Contame, su un tema scelto per l’occasione le persone narrano storie in una versione contemporanea del filò. E’ un modo per ridare valore alle parole, all’ascolto e che permette una vera partecipazione plurale.

Il percorso è realizzato da: Ya Basta, Xena Centro scambi e dinamiche interculturali, Arcella Ground, Cooperativa il Sestante, il Barrito, Piazza Gasparotto.